Legends of Tomorrow 5×06 “Mr Parker’s Cul-De-Sac”: la recensione

Con Ray pronto a chiedere Nora in sposa e con una proposta attentamente preparata con l’aiuto dei suoi amici, con tanto di anello nascosto in una gustosa mousse al cioccolato, Mr. Parker’s Cul-De-Sac si conquista il primato di uno degli episodi più assurdi di questa stagione di Legends of Tomorrow, il che è un primato non da poco quando si parla di una serie come questa.

La strada per questo show era stata già segnata con la scorsa stagione ed il suo percorso è stato ulteriormente rinforzato con questa quinta, i cui autori hanno chiarito senza mezzi termini come una serie come questa non lasci ormai più spazio alle indecisioni: o si ama il genre di commedia dell’assurdo che Legends of Tomorrow rappresenta oppure è difficile trovare piacere in un prodotto come questo, che riesce a trasformare persino un momento estremamente romantico e agrodolce come quello che viene descritto in questo episodio nel perfetto cliché della cena degli equivoci.

Come anticipavamo,Ray si prepara a fare la proposta di matrimonio alla sua fidanzata, ma ad interrompere l’idillio arriverà il Ritornante di turno nella persona del temuto Damien Darhk (Neal McDonough), il padre di Nora. Quando Ava e Sara si precipitano sul posto e sono sul punto di liberarsi di lui, Nora, però, le blocca, supplicandole di potersi occupare lei della questione. Affidata la sua piccola protetta alle cure di Ray, che la porta sulla Waverider per impedire che la costringa a rivelare al padre di essere diventata una Fata Madrina, Nora comincia una faticosa arrampicata sugli specchi per mostrarsi all’uomo per ciò che non è, fingendo di essere diventata una potente strega, che Sara ed Ava sono ai suoi comandi e soggette al suo potere e che il temibile John Constantine, il cui nome è ben noto negli Inferi, sia il suo amato fidanzato. E proprio quando gli occhi di Damien Darhk brillano ormai di paterno orgoglio ad ogni nuova bugia, il castello di carte costruito dalla figlia crolla miseramente nel momento in cui la bambina affidata alle cure di Ray la invoca e trasforma tutti i presenti in membri dello spettacolo per bambini davanti al quale Ray l’aveva messa per acquietarla e distrarla.

Ava e Sara vengono così trasformate in due marionette, Ray nel presentatore/psicologo Mr. Rogers, il quale cerca di appianare le divergenze tra Nora ed il padre, mentre a Constantine e Charlie veine data l’opportunità di accordarsi sull’opportunità di continuare a dare o meno la caccia al Telaio del Destino, con lo stregone che convincerà la mutaforma della necessità di tornare in possesso dell’oggetto prima che lo facciano le sue sorelle, che potrebbero usarlo per le ragioni sbagliate.

Nonostante l’iniziale delusione di Damien Darhk che la figlia non abbia preso la strada da lui percorsa, di fronte alla confessione di Nora di essere non solo innamorata di Ray, ma anche felice di essere diventata una Fata Madrina, con il potere di fare del bene e di aiutare dei bambini in difficoltà, l’uomo finirà per dare alla coppia la propria benedizione, partecipando persino al matrimonio che i due decidono di celebrare su due piedi. La dolce sequenza, però, viene in qualche modo funestata dalla parole che Darhk dirà a Ray quando gli consiglierà di lasciare le Leggende per supportare la moglie, aiutandola a far avverare i suoi sogni, cosa che risulterebbe difficile se continuassero a rimanere separati.

CORRELATI – Brandon Routh ha raccontato che la sua uscita da Legends of Tomorrow non è stata gestita bene

Poiché sappiamo ormai ufficialmente che la prossima puntata sarà l’ultima in cui vedremo Courtney Ford e Brandon Routh prima del loro addio che, secondo le parole stesse dell’attore, non è stato gestito molto bene dalla produzione, è anche più facile notare come in tutto l’episodio ci sia una malcelata aria di cambiamento. Come Ray e Nora sono infatti pronti ad una nuova fase della loro vita come coppia sposata, anche Mick, che scopre scioccato di avere una figlia nata dalla storia con la sua fidanzatina del liceo, sembra pronto per un nuovo inizio e così appare Sara, che confessa ad Ava di aver preso in considerazione l’idea di accettare un lavoro più stabile a Star City, spinta dal desiderio di sistemarsi ed poter vivere una vita meno folle proprio accanto a lei.

Che Legends of Tomorrow, che – lo ricordiamo – è già stato rinnovato per una nuova stagione, si stia davvero preparando per un’ultima e finale missione?

CORRELATO A LEGENDS OF TOMORROW 5X06 RECENSIONE

La quinta stagione di Legends of Tomorrow va in onda negli Stati Uniti ogni martedì, mentre in Italia debutterà il 25 maggio su Premium Action.