Batwoman 2: chi è Victor Zsasz nei fumetti?

Qualche giorno fa è stato annunciato che l’attore Alex Morf entrerà nel cast della seconda stagione di Batwoman nel ruolo di Victor Zsasz.
Gli autori dello show, dopo l’inaspettata decisione di Ruby Rose di abbandonare il ruolo di Kate Kane, si sono ritrovati con il difficile compito di riscrivere quasi da zero una serie con una nuova protagonista, Ryan Wilder, che sarà interpretata da Javicia Leslie. Le uniche indiscrezioni trapelate circa questa complicata transizione da un personaggio all’altro, riguardano la promessa dei produttori esecutivi di non far morire Kate Kane in qualche rocambolesco incidente che non verrà nemmeno mostrato sullo schermo e che, parte della seconda stagione, sarà proprio dedicata alla soluzione del mistero della sua scomparsa.

CORRELATO – Batwoman: primo sguardo a Javicia Leslie con il costume

Per quanto riguarda invece la Batwoman 2.0, di questo “nuovo” personaggio – creato appositamente per l’Arrowverse e che non ha quindi corrispettivi nei fumetti – sappiamo solo che Ryan è stata descritta come “adorabile, incasinata, un po’ impacciata ed indomita, tutto l’opposto di Kate Kane. Una combattente del tipo più pericoloso: molto abile e priva di disciplina, dichiaratamente lesbica, atletica, grezza, appassionata e fallibile. Non esattamente il classico esempio di eroe americano“.

Uno degli ostacoli più grandi che la seconda stagione si troverà ad affrontare, oltre alla transazione dalla nuova alla vecchia protagonista, sarà quello degli antagonisti della nuova Batwoman che, per ovvie ragioni, non potrà avere con la Alice di Rachel Skarsten la stessa relazione che aveva Kate. A tal proposito è stato appunto da poco annunciato che, nella stagione, vedremo un personaggio ben conosciuto dai fan della DC Comics: Victor Zsasz, che sarà interpretato da Alex Morf, la cui descrizione ufficiale lo identifica come “un carismatico e talentuoso sicario pieno di una grande ed imprevedibile energia, che tiene orgogliosamente conto delle sue vittime incidendo il conteggio sulla sua stessa pelle“.

Il personaggio – che nel caso di Batwoman non sappiamo in quanti episodi comparirà – è già apparso sul piccolo e grande schermo in Gotham, Batman Begins e più recentemente in Birds of Prey e la fantasmagorica rinascita di Harley Quinn, interpretato da Chris Messina.

Alex Morf, che non è nuovo al mondo delle trasposizioni televisive dei fumetti, avendo recitato in serie come Gotham e Daredevil, a giudicare dalla descrizione del suo Zsasz, sembra vestirà i panni di una versione piuttosto fedele al personaggio originale.

Nei fumetti, il killer è una delle tante nemesi di Batman, creato da Alan Grant e Norm Breyfogle ed apparso per la prima volta nel 1992 in Batman: Shadow of the Bat.
Zsasz, rampollo di una ricca famiglia, a 25 perde i genitori e, caduto in depressione, comincia a sperperare il suo denaro in scommesse e gioco d’azzardo, fino a dare completamente fondo all’ingente fortuna di famiglia.
La sua prima vittima fu un senzatetto che cercò di derubarlo ed aggredirlo proprio mentre  era sul punto di suicidarsi, buttandosi da un ponte. L’eccitazione provata durante l’azione omicidiaria, lo convinse di aver salvato il suo aggressore, portandolo a pensare di avere una sorta di missione: liberare le proprie vittime dal peso rappresentato dalla loro inutile vita. Zsasz incise poi un segno sulla propria pelle in ricordo della sua prima vittima, un gesto che divenne un’abitudine anche per gli altri assassinii che commise, fino a fare del suo stesso corpo una testimonianza della sua follia. Il personaggio è anche reso noto da un modus operandi molto personale, quello cioè di uccidere tagliando la gola alle proprie vittime e metterle poi in una grottesca posa, come fossero ancora vive. Grazie a Batman, il personaggio fu fermato e rinchiuso ad Arkham in più occasione, da cui fuggì più di una volta, seminando una nuova scia di omicidi.

In una delle sue ultime apparizioni nei fumetti, nel 2006, nel numero 815 di Detective Comics, il personaggio – fuggito nuovamente dal manicomio – riesce ad imbucarsi ad un party per un evento di beneficenza ed accoltella allo stomaco Alfred Pennyworth, al quale Bruce riesce però a salvare la vita, portandolo in ospedale. Nel tentativo di catturarlo, Wayne organizza una conferenza stampa in cui annuncia che il suo maggiordomo è ancora vivo, costringendo così Zsasz – che si era già inciso la pelle convinto di averlo ucciso– a venire allo scoperto per portare a termine la sua missione. Dopo uno scontro tra lui e Batman, quest’ultimo riuscì ad avere la meglio e a riportalo ad Arkham.

La 2^ stagione di Batwoman andrà in onda negli Stati Uniti, nel suo originale timeslot della domenica, a partire da gennaio 2021.

CORRELATO A BATWOMAN