Ultimo speciale per questo 2015 che finisce. Dopo le migliori nuove serie, i migliori episodi e le migliori serie in onda, guardiamo al futuro e a ciò che ci aspetta nel 2016, un anno che già da ora promette di regalarci parecchie soddisfazioni. Stando agli ultimi aggiornamenti, alla fine pare proprio che Twin Peaks arriverà nel 2017 (idem per American Gods, che dovrebbe andare in onda su Starz a gennaio dello stesso anno), e quindi non ne parleremo.

Per il resto ce n’è per tutti i gusti, con attesissimi adattamenti, graditi ritorni, immancabili spin-off e quant’altro.

Buona lettura!

Luke Cage

Dopo Daredevil, che nel frattempo arriverà su Netflix con la seconda stagione, e Jessica Jones, ecco il terzo tassello della bella collaborazione tra la piattaforma streaming e i Marvel Studios. La storia racconterà quanto accaduto al personaggio interpretato a Mike Colter dopo la sua apparizione in Jessica Jones. La serie verrà prodotta a livello esecutivo da Cheo Hodari Coker, che sarà anche showrunner. Nel cast anche Theo Rossi (il villain Shades), Frank Whaley (il Detective Rafael Scarfe), Simone Missick (Misty Knight) e Alfre Woodward (Mariah Dillard).

Preacher

L’adattamento della graphic novel cult di Garth Ennis è uno dei progetti più attesi dell’anno. Secondo la sinossi diffusa l’adattamento parlerà di un predicatore del Texas di nome Jesse che, dopo aver perso la fede, scopre che Dio ha lasciato il paradiso e rinunciato ai suoi doveri. Jesse è l’unico in grado di rintracciarlo e convincerlo a cambiare idea. Nel suo viaggio lo accompagneranno Tulip O’Hare, la sua ex fidanzata, e il vampiro Cassidy. Fanno parte del cast Dominic Cooper (Jesse Custer), Ruth Negga (Tulip), Joseph Gilgun (Cassidy), Lucy Griffiths (Emily Woodrow), Ian Colletti (Arseface). La serie, prodotta da Seth Rogen e Evan Goldberg, andrà in onda sulla AMC a metà del 2016.

Westworld

Doveva arrivare nel 2015, ma per vari motivi il remake televisivo del film di Michael Crichton del 1973 – da noi noto come Il mondo dei robot – partirà sulla HBO nel 2016. La pellicola era incentrata su un parco a tema futuristico che era popolato da robot che, in seguito a un malfunzionamento, iniziavano ad attaccare gli ospiti. Il cast di questa attesa serie è stellare, ed è formato da Anthony Hopkins, Ed Harris, Evan Rachel Wood, James Marsden, Thandie Newton, Jeffrey Wright, Sidse Babett Knudsen, Rodrigo Santoro, Shannon Woodward, Ingrid Bolsø Berdal, Ben Barnes, Jimmi Simpson, Clifton Collins, Jr., Simon Quarterman e Angela Sarafyan. Con molte probabilità questa sarà una migliori delle nuove serie dell’anno.

Vinyl

Inizialmente intitolata Rock ‘N’ Roll, la serie prodotta da Martin Scorsese, Mick Jagger e Terence Winter partirà il prossimo 14 febbraio sulla HBO. Ambientato nella New York degli anni Settanta, Vinyl è composto da dieci episodi e ha come protagonista Richie Finestra (Bobby Cannavale), un discografico in difficoltà che cerca di salvare la sua etichetta e distruggere la concorrenza. Devon (Olivia Wilde), la moglie di Finestra, è invece un’ex modella e attrice che ritorna alle sue vecchie abitudini quando i problemi dei marito diventano difficili da sopportare. Il cast include anche Ray Romano, Ato Essandoh, Max Casella, P.J. Byrne, J.C. MacKenzie, Birgitte Hjort Sørensen, Juno Temple, Jack Quaid, James Jagger e Paul Ben-Victor.

vinyl-olivia-wilde- banner

Outcast

Si tratta dell’adattamento dell’omonimo fumetto di Robert Kirkman, già autore di The Walking Dead. La serie arriverà su Cinemax e parlerà di esorcismi: protagonista è il giovane Kyle Barnes (Patrick Fugit), tormentato a causa di una possessione demoniaca, che intraprende un viaggio insieme al reverendo Anderson (Philip Glenister), un religioso che deve fare i conti con i propri demoni personali e si ritiene un soldato nelle mani di Dio nella lotta contro le forze del Male, per trovare delle risposte alle sue domande.

DC’s Legends of Tomorrow

Debutterà il prossimo 21 gennaio su The CW la serie ambientata nello stesso universo di The Flash e Arrow. Viene prodotta da Greg Berlanti e Marc Guggenheim, mentre Andrew Kreisberg e Sarah Schechter sono gli showrunner. Nel cast Victor Garber (Firestorm), Brandon Routh (Atom), Arthur Darvill (Rip Hunter), Caity Lotz (White Canary),Dominic Purcell (Heat Wave), Wentworth Miller (Captain Cold), Falk Hentschel (Hawkman), Ciara Renée (Hawkgirl), Franz Drameh (Jay Jackson).

Roadies

Se ne parla da più di un anno, poi lo scorso ottobre è stato lo stesso regista Cameron Crowe ad annunciare la produzione di dieci episodi della serie di Showtime dedicata a chi lavora dietro le quinte durante il tour di una rock band. Tra i protagonisti degli episodi ci sono Luke Wilson e Carla Gugino nel ruolo di un tour manager e della responsabile della produzione, mentre fanno parte del cast anche Imogen Poots, Rafe Spall, Keisha Castle-Hughes, Peter Cambor, Machine Gun Kelly e Ron White.

The Shannara Chronicles

Prenderà il via il prossimo 5 gennaio su MTV l’attesa serie The Shannara Chronicles, trasposizione del romanzo noto in Italia come Le pietre magiche di Shannara di Terry Brooks. Nel cast di The Shannara Chronicles troviamo John Rhys-Davies, nel ruolo di Re Eventine, Poppy Drayton in quello di sua nipote Amberle, Austin Butler come Wil Ohmsford, Ivana Baquero che sarà Eretria, Manu Bennett avrà la parte di Allanon, Aaron Jakubenko quella di Ander e James Remar sarà Cephelo, il leader dei Rovers, che vagano per le Quattro Terre. Jonathan Liebesman è alla regia dei primi due episodi. Jon Favreau sarà il produttore esecutivo del progetto insieme a Liebesman e ai due sceneggiatori Gough e Millar, oltre che all’autore della saga e a Dan Farah.

X-Files

Sale l’attesa tra gli appassionati per il ritorno di X-Files sulla FOX. La nuova stagione andrà in onda a partire dal 24 gennaio 2016 su FOX negli USA (il 26 in Italia), e vedrà il ritorno di Gillian Anderson e David Duchovny al fianco di Mitch Pileggi e William B. Davis. Tra le guest star Annet Mahendru, Joel McHale, Lauren Ambrose, Robbie Amell e Kumail Nanjiani. Il creatore della serie Chris Carter ha scritto e diretto tre episodi del revival, mentre Glen Morgan,Darin Morgan e James Wong hanno scritto e diretto gli altri tre.

x-files banner

11/22/63

L’adattamento dell’omonimo romanzo di Stephen King debutterà su Hulu il 15 febbraio 2016. si La miniserie racconterà quanto accade a Jake Epping (James Franco): un insegnante di storia che lavora in un liceo e si ritrova a viaggiare nel tempo per impedire l’omicidio del presidente John F. Kennedy. La sua missione viene messa a rischio da Lee Harvey Oswald, da un possibile amore e dallo stesso passato che non vuole essere modificato. Il progetto è prodotto da J.J. Abrams.

Sneaky Pete

Dopo aver sottoposto il pilot agli utenti, Amazon Studios ha deciso di ordinare la prima stagione completa della serie con protagonista Giovanni Ribisi. Lo show è stato ideato da David Shore e Bryan Cranston, che ha fatto una breve apparizione anche nel pilot, e può contare sulla regia di Seth Gordon che si occuperà della produzione delle puntate. Il serial ha come protagonista un truffatore che assume l’identità del suo ex compagno di cella per provare a iniziare una nuova vita. Dopo essere uscito di prigione, l’uomo inizia a lavorare per la famiglia del suo amico e diventa un cacciatore di taglie, catturando criminali di ogni tipo e scoprendo il valore degli affetti personali.

Emerald City

Ennesima variazione sull’immortale storia del Mago di Oz. Si tratta di un nuovo progetto della NBC, che però dovrebbe prendere come modello tutte le storie scritte da L. Frank Baum e ambientate a Oz. Joely Richardson è Glinda, la strega buona, Vincent D’Onofrio è il mago, mentre  l’esordiente Adria Ajorna interpreterà la ventenne Dorothy Gale, trasportata da un tornado nel mondo magico. Nelle puntate reciteranno poi Ana Ularu, Oliver Jackson-Cohen, Jordan Loughran, Gerran Howell e Mido Hamada. Emerald City mostrerà un regno in pericolo dopo che il Mago decide di vietare la magia e regna sui cittadini in modo molto duro. Tra i produttori ci saranno David Schulner, Shaun Cassidy e Matt Arnold. La regia dei dieci episodi sarà invece firmata da Tarsem Singh.

The Crown

Il progetto di Netflix si svolge tra Buckingham Palace e il numero 10 di Downing Street, luoghi di cui verranno mostrati segreti, intrighi, amori e tutto quello che ha contribuito a dare forma ai grandi eventi che hanno segnato la storia della seconda metà del ventesimo secolo. Claire Foy (Wolf Hall) è stata scelta per dare il volto a Sua Maestà la Regina Elisabetta II, mentre Matt Smith sarà Philip Mountbatten, il Duca di Edimburgo. John Lithgow avrà l’iconico ruolo di SirWinston Churchill.

The Young Pope

La miniserie originale di SKY co-prodotta con HBO e Canal+ arriverà nel 2016 per la regia di Paolo Sorrentino. Protagonista è Jude Law, che nella miniserie interpreta il protagonista Lenny Belardo, ovvero Papa Pio XIII. La serie è prodotta da Wildside, e coprodotta da Haut et Court TV e MEDIAPRO. I produttori esecutivi per Wildside sono Lorenzo Mieli e Mario Gianani insieme a John Lyons. I produttori esecutivi per Haut et Court TV sono Caroline Benjo, Carole Scotta e Simon Arnal.

Shadowhunters

Andrà in onda dal prossimo 12 gennaio 2016, e il 13 gennaio in Italia su Netflix, l’adattamento della serie di romanzi scritti da Cassandra Clare. La storia è incentrata sulla giovane Clary Fray, che il giorno del suo 18esimo compleanno scopre di non essere chi pensava: la ragazza è infatti l’ultima di una dinastia di Shadowhunters, ibridi tra umani e angeli che cacciano demoni. Quando sua madre, Jocelyn, viene rapita, Clary è costretta a immergersi nel mondo della caccia ai demoni. La serie avrà come protagonisti Katherine McNamara nel ruolo di Clary Fray e Dominic Sherwood in quello di Jace Wayland. Fanno parte del cast anche Alberto Rosende, Harry Shum Jr., Matthew Daddario, Emeraude Toubia e Isaiah Mustafa.

Quale di queste serie attendete di più? Ditecelo nei commenti!