Emilia Clarke, nota ai più per aver interpretato Daenerys Targaryen in Game of Thrones, si è sottoposta a una particolare intervista con Vanity Fair, nella quale è stata usata la macchina della verità. Il tono asettico dell’esperienza, convogliato anche dall’impersonalità con la quale l’intervistatore ha posto all’attrice inglese le sue domande, non ha reso meno loquace e simpatica del solito la Clarke, che si è anzi spesso prodigata nel raccontare episodi della sua carriera. Sempre con una totale onestà, almeno stando a quanto evidenziato dal macchinario, che solo occasionalmente ha mostrato oscillazioni nel tracciato disegnato dalle puntine del poligrafo.

L’intervista ha coperto vari aspetti legati alla carriera della Clarke, ma soprattutto si è soffermata su alcuni curiosi episodi, dalla passione per la madre dell’attrice per il merchandise legato alla figlia (con tanto di stanza completamente a tema), una storia anche abbastanza nota ai fan, o alla volta in cui una segretaria di uno studio non riusciva a staccare lo sguardo dalle sue sopracciglia. Che a onore del vero sono, insieme alla calda e irresistibile risata della Clarke, le vere protagoniste del video.

Leggi anche:

Cosa pensate di questa simpatica intervista di Emilia Clarke realizzata con la macchina della verità? Ditecelo nei commenti!

Fonte: Variey su YouTube