Elizabeth Olsen è nota ai più per il ruolo di Wanda Maximoff, Scarlet Witch, nell’universo cinematografico Marvel, ma se un giorno le cose fossero andate diversamente gli appassionati oggi forse riconoscerebbero lei, e non Emilia Clarke, come l’interprete di Daenerys Targaryen in Game of Thrones.

Nel corso di una recente intervista nella trasmissione TV Live With Kelly and Ryan l’attrice losangelina ha infatti rivelato di aver sostenuto un provino per la regina dei draghi e ha scherzato riguardo il fatto di essersene dimenticata. Un vuoto che la Olsen ha imputato alla sua memoria selettiva, che ha cancellato ogni traccia dell’evento. Il motivo? L’audizione era andata veramente male! “Un giornalista una volta mi chiese una storia riguardo un provino che fosse andato in maniera terribile, che non avevo piacere di ricordare o qualcosa di simile. Non riuscivo a pensare a nulla di simile, perché amo fare audizioni. E poi, improvvisamente, mi sono ricordata che avevo sostenuto un provino per Game of Thrones”.

La Olsen ha poi raccontato l’episodio nel dettaglio. “Era per il ruolo della khaleesi. Si trattava del momento nel quale, appena bruciata dalle fiamme, inizia a fare un lungo discorso, e io ero in una stanza piccolissima, col direttore del casting, non avevano nemmeno un gobbo, e mi hanno scartata. È stato davvero orribile, pensavo che se la cosa non faceva sentire a mio agio me non lo avrebbe fatto con nessun altro. Oggi penso che avrei dovuto fermarmi, che avrei dovuto dire che non facesse per me e che magari avrebbero potuto richiamarmi per qualcos’altro”.

Elizabeth Olsen riprenderà il suo ruolo come Scarlet Witch in WandaVision, serie in realizzazione per Disney+, la piattaforma in streaming del colosso dell’intrattenimento. Con lei Paul Bettany, nei panni di Visione. Sarà disponibile nel corso della primavera 2021.

 

Leggi anche:

 

Fonte: Comic Book

Consigliati dalla redazione