Nei contenuti aggiuntivi dell’edizione home video di Game of Thrones Emilia Clarke, colei che l’ha interpretata, e gli showrunner David Benioff e Dan Wise, hanno parlato del discorso finale di Daenerys Targaryen fa ai Dothraki e agli Immacolati sulle rovine di una Approdo del Re distrutta, ma che lei ritiene di avere liberato, come afferma farà con altre grandi città di Westeros. Per darvi una rinfrescata alla memoria ne trovate il video in apertura alla news.

Queste le parole di Emilia Clark:

Sapevo che quel discorso sarebbe stato molto importante, ho impiegato un sacco di tempo nell’impararlo [il discorso viene fatto in Dothraki] e per la prima volta nella mia intera carriera in Game of Thrones l’ho pronunciato con esattezza in ogni singola persona. È stato un inferno impararlo, ma improvvisamente una mattina mi sono svegliata, l’ho provato ed è uscito fuori. Probabilmente stavo combattendo non contro quanto Dant stesse dicendo ma contro quello che stava facendo.

Dan Weiss:

Dany ha guardato tutto dall’alto, letteralmente, per tutto il corso della battaglia. Quindi quando è nella piazza non riesce a vedere altro che le sue truppe trionfanti dopo che hanno preso la città. L’idea di portare la sua rivoluzione in tutto il mondo è per lei un’idea molto eccitante in quel momento. Un’idea etica, perché non ne vede i costi così come li hanno visti Jon e Tyrion.

Benioff:

Quello che è interessante è che l’abbiamo ascoltata pronunciare discorsi simili per tutta la serie e abbiamo sempre tifato per lei e questo [discorso] è semplicemente una conseguenza naturale di quella filosofia e di quella forza di volontà riguardo l’andare avanti e assoggettare i propri nemici.

Cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti!

 

Fonte: Winter Is Coming

Consigliati dalla redazione