Netflix ha annunciato con un video l’inizio della produzione della terza stagione di La Casa di Carta. La serie, che è andata in onda con un’unica stagione, divisa poi in due parti per la diffusione su Netflix, è stata confermata per nuovi episodi dopo il grandissimo successo internazionale. Si tratta infatti del prodotto non in lingua inglese più visto al mondo. Al termine del video appare Pedro Alonso, interprete di Berlino. Il personaggio era morto al termine della scorsa stagione, ma questa sua apparizione lascia intendere che potrebbe tornare ancora.

Al cast si aggiungono le new entry Hovik Keuchkerian, Najwa Nimri, Fernando Cayo e Rodrigo de la Serna. Torneranno invece Alvaro Morte (Il professore), Úrsula Corberó (Tokyo), Jaime Lorente (Denver), Miguel Herrán (Rio), Darko Peric (Helsinki), Alba Flores (Nairobi), Esther Acebo (Stoccolma), Itziar Ituño (Raquel Murillo), Enrique Arce (Arturo Roman), Kiti Mánver (Marivi), Juan Fernández e Mario de la Rosa.

La casa di carta è una serie che racconta l’ambiziosa rapina alla zecca di Stato spagnola da parte di un gruppo di criminali guidati dal misterioso Professore. Lo scorso aprile, proprio grazie ai risultati ottimi ottenuti dallo show, è stata annunciata la produzione di una “terza parte” a cui ci si riferirà d’ora in avanti come “terza stagione”.

Lo scorso luglio Netflix ha siglato un accordo con Alex Pina, creatore dello show, per la produzione di nuovi prodotti in lingua spagnola.

Cosa ne pensate? Lasciate un commento!

Fonte: Netflix – deadline

Consigliati dalla redazione