Lauren Hissrich, showrunner della serie tv The Witcher, non si è sottratta ad un gioco, commentando le teorie dei fan sullo show. Il video, pubblicato da TvGuide, che potete vedere qui sopra, documenta le sue varie reazioni ai tentativi dei fan di indovinare cosa accadrà in futuro. C’è stato, ad esempio, chi ha pensato che Ciri (Freya Allan) sia in realtà la madre di Geralt (Henry Cavill), e l’autrice ha decisamente negato: “no, mi fa impazzire. Non riesco nemmeno a pensarci. Voglio dire, è divertente perché fai un passo indietro e dici, ‘Beh, potrebbe essere…’ Ma poi insomma, mi farebbe esplodere il cervello”. 

Un’altra bizzarra teoria è che Yennefer (Anya Chalotra) sia una witcher. Teoria strana, che ha lasciato confusa la showrunner: “Come funzionerebbe? È difficile perché, naturalmente, una volta che hai i libri in testa e gran parte della tradizione dei witcher parla del fatto che “le donne non possono essere witcher”.

Una teoria su The Witcher è quella per cui Cahir (Eamon Farren) è stato sostituito da un doppler dopo il loro combattimento. L’autrice ha apprezzato questa teoria: “Ooh, è interessante. Voglio tenerla in tasca per un po’. È un’idea divertente. Lo è. Questa è una di quelle scene in cui nella sala di montaggio ci siamo detti, come faremo a dire la differenza tra il doppler e Cahir? E alla fine, non ci interessa davvero. Alla fine stavano solo litigando, sono solo due uomini che si colpiscono. (…) Ma c’è l’idea che quando uno di loro esce di corsa, vuoi fermarti e dire, ‘Io non so quale sia appena scappato’. E questo mi piace”.

Jaskier non è umano e non invecchia:

No, è stato solo un errore. Abbiamo questa enorme timeline nella stanza degli autori che occupa, tipo, due lavagne ed è così che abbiamo disposto le storie della prima stagione, una sorta di tracciamento per assicurarci che tutti si adattino. Jaskier è sempre stato il valore anomalo perché Jaskier in realtà sarebbe invecchiato molto in quella stagione. No, aveva solo degli ottimi geni.

La profezia di Ciri sul passaggio delle ere anticipa il cambiamento climatico:

Allora, come in tutti i fantasy… puoi vederla come un’analogia per tutto ciò che sta accadendo nel nostro mondo in questo momento. Il miglior fantasy è un po’ come gli oroscopi; dovresti essere in grado di leggerli e applicarli a te stesso.

Gli attori della serie sono tornati sul set ad agosto dopo lo stop forzato di quasi sei mesi dovuto al lockdown. Le riprese della seconda stagione di The Witcher si svolgono nel Regno Unito. Nelle immagini diffuse si vedeva come fossero state implementate le misure anti-Covid: tutti indossano mascherine (e visiere!) e rispettano il distanziamento sociale.

A proposito della seconda stagione di The Witcher, recentemente è stata girata una spettacolare scena d’azione che coinvolge numerosi Witcher e non, come Geralt, Ciri, Vesemir, Lambert, Eskel, Coën, oltre che una serie di personaggi inediti come Hemrik. Non è chiaro con cosa stessero combattendo (forse una creatura che verrà realizzata in CGI). Secondo il sito (che riprende un’indiscrezione di febbraio), dovrebbe trattarsi di un Leshen, che nella mitologia slava è uno spirito della foresta protettore di flora e fauna.

Le riprese della seconda stagione proseguiranno per il resto dell’anno nel Regno Unito. Nel cast di The Witcher, oltre a Henry Cavill, ci saranno anche Anya Chalotra, Freya Allan, Kim Bodnia, Yasen Atour, Agnes Bjorn, Aisha Fabienne Ross, Kristofer Hivju e Mecia Simson. L’uscita dovrebbe essere prevista per la seconda metà del 2021 su Netflix.

Potete rimanere aggiornati sulla serie grazie ai contenuti pubblicati nella nostra scheda.

Cosa ne pensate? Lasciate un commento!

Fonte: Tvguide