Apple TV+ ha diffuso il trailer ufficiale di Losing Alice, la serie tv originale in otto episodi in uscita il 22 gennaio con un episodio a settimana.

Prodotta in Israele, la serie vede come protagonista Ayelet Zurer (L’uomo d’acciaio, Munich) nei panni di una regista che cerca di far decollare la sua carriera mentre sta dietro alla sua famiglia. L’incontro casuale con una sceneggiatrice di nome Sophie (Lihi Kornowski) le darà l’opportunità giusta. Ma mentre le due iniziano a collaborare insieme per realizzare il film, Alice inizia a diventare sempre più ossessionata con Sophie, arrendendosi alla promessa di potere e successo.

Il thriller psicologico è scritto e diretto da Sigal Avin ed è stato già trasmesso sulla tv israeliana a luglio dell’anno scorso.

Questa la sinossi ufficiale:

Losing Alice è un viaggio cinematografico emozionante che utilizza flashback e flash-forward per trascinare lo spettatore tra coscienza e inconscio della mente della protagonista. La serie segue Alice (Ayelet Zurer), una regista quarantottenne che si sente irrilevante da quando si è dedicata alla famiglia. Dopo un breve incontro sul treno, diventa ossessionata da una sceneggiatrice ventiquattrenne, una vera femme fatale, Sophie (Lihi Kornowski), arrendendosi e perdendo la sua integrità morale pur di raggiungere potere, successo e rilevanza. Attraverso il prisma di questo Faust al femminile, la serie esplora questioni come la gelosia, la colpa, la paura di invecchiare e i complessi rapporti che le donne hanno tra loro e con loro stesse. Ma soprattutto Losing Alice è una lettera d’amore verso le ancora rare registe donne.

Potete vedere il trailer qui sopra.