ATTENZIONE, L’ARTICOLO CONTIENE SPOILER SU SONS OF ANARCHY

Ha preso il via negli Stati Uniti Mayans M.C., atteso spin-off di Sons of Anarchy. Charlie Hunnam, protagonista della serie madre, ha spiegato nel corso di un’intervista perché non apparirà, nemmeno all’interno di flashback, nella nuova serie di Kurt Sutter.

La domanda riguarda proprio la possibilità che il personaggio appaia in un flashback, ma la risposta dell’attore è lapidaria:

No. È divertente. Da questo progetto è venuta fuori l’esperienza più profonda della mia carriera. Ero così ben integrato nel personaggio che interpretavo, e non l’ho veramente capito fino al giorno in cui abbiamo terminato le riprese. (…) Dobbiamo rispettarlo, non c’è più bisogno e non lo riporterei mai in vita dai morti, per qualcosa così. Per me, nella mia piccola visione – ma comunque sono stati sette anni della mia vita – è diventato in qualche modo sacro.

I protagonisti di Mayans M.C. fanno parte di un altro gruppo di motociclisti, pur essendo all’interno dell’universo di Sons of Anarchy. L’ultimo arrivato Ezekiel “EZ” Reyes (JD Pardo) si è unito alla gang dopo una consegna di un carico di droga a Las Vegas andata male quando il carico è stato preso in ostaggio da un gruppo di uomini armati. Nel video presentato al festival è stato inoltre introdotto Felipe Reyes (Edward James Olmos), il padre di Ez che sarà una figura patriarcale all’interno della serie.

Lo spinoff si svolge tre anni dopo l’epilogo di Sons of Anarchy e si accennerà a quanto accaduto a Jax Teller (Charlie Hunnam).

Sutter ha assicurato che non si tratterà di una serie a sfumature politiche pur affrontando degli eventi ispirati al mondo reale, come accaduto nello show originale, soprattutto considerando che i protagonisti vivono ai confini degli Stati Uniti.

Il creatore della serie ha sottolineato di aver ideato Mayans MC in modo che sia indipendente da Sons of Anarchy, pur non escludendo del tutto la possibilità che alcuni personaggi della serie abbiano dello spazio nello spinoff.

La serie ha debuttato su FX il 4 settembre 2018.

Cosa ne pensate? Lasciate un commento!

Consigliati dalla redazione