Mancano solo due giorni all’attesa seconda stagione di MINDHUNTER, e nell’attesa Netflix ha diffuso oggi un breve riassunto video della prima stagione, un vero e proprio recap per essere prontissimi per i nove episodi che arriveranno in blocco sulla piattaforma il 16 agosto.

Potete vederlo qui sopra!

La seconda stagione sarà incentrata principalmente sugli omicidi di Atlanta, avvenuti tra il 1979 al 1981, periodo di tempo durante il quale nella città degli Stati Uniti furono uccisi circa 28 bambini, adolescenti e adulti di origine afroamericana.

Nel cast della seconda stagione figurano anche Charles Manson (Damon Herriman), e David Berkowitz ovvero il Figlio di Sam. Se nella prima stagione i serial killer erano un concetto ancora poco noto, in questa seconda stagione il mondo sarà cambiato: i due protagonisti, Jonathan Groff e Holt McCallany, non lavoreranno più in maniera sperimentale. Il ruolo del profiler, infatti, sarà molto più riconosciuto e i serial killer saranno sulla bocca di tutti: “Negli anni settanta, dopo Mason, dopo il Figlio di Sam, dopo Zodiac, ci fu una sorta di epidemia, tutti iniziarono a parlare dei serial killer,” spiega Fincher.

Nei nuovi episodi tornerà anche Anna Torv, affiancata da Cameron Britton, Joe Tuttle, Albert Jones, Stacey Roca, Michael Cerveris, Lauren Glazier e Sierra McClain.

CORRELATO CON MINDHUNTER:

Il creatore della serie è Joe Penhall (The Road), mentre David Fincher (Gone Girl, The Social Network, Zodiac), Joshua Donen (Gone Girl, The Quick and the Dead), Charlize Theron (Girlboss, Hatfields & McCoys) e Cean Chaffin (Gone Girl, Fight Club) sono i produttori esecutivi.

Potete rimanere aggiornati sulla serie grazie alla nostra scheda.

 

Consigliati dalla redazione