Sex Education ha proposto nella seconda stagione (qui la nostra recensione), un’emozionante puntata dedicata alle molestie e la showrunner Laurie Nunn ha ora rivelato che si è ispirata a un incidente accadutole anni fa.
La sceneggiatrice e produttrice ha infatti scritto su Instagram:

Alcuni anni fa sono stata aggredita sessualmente sull’autobus. Ho provato a non pensarci considerandolo uno sfortunato evento casuale, ma è rimasto nella mia mente e mi ha lasciata sconvolta e insicura nel mio ambiente. Tristemente questa orribile esperienza non è stata l’unica volta in cui mi sono sentita in ansia in uno spazio pubblico a causa di un uomo sconosciuto. Ancora più triste è il fatto che quasi tutte le mie amiche e i membri della mia famiglia di sesso femminile hanno affrontato qualcosa di simile nella loro vita.

Laurie ha proseguito:

L’attenzione non voluta di tipo sessuale negli spazi pubblici è infatti così comune nell’esperienza femminile che sembra quasi un rito di passaggio ed è una realtà devastante. Io, la meravigliosa Aimee Lou Wood, Patricia Allison e la rivoluzionaria Laura Bates ci siamo ritrovate per parlare del settimo episodio della seconda stagione di Sex Education. All’inizio ha fatto un po’ di paura parlare apertamente di questo argomento, ma sono rimasta conquistata dal modo in cui queste donne sono state in grado di condividere le proprie esperienze e ella fine ho trovato che la conversazione sia stata davvero catartica.
Grazie a Netflix UK e alla regista Lucy Brydon per aver realizzato questo video.

Fonte: Instagram, YouTube