I tempi cambiano. I doveri restano.

Nella terza stagione di The Crown la nuova guardia si insedia a Downing Street, mentre la Regina Elisabetta II (Olivia Colman) e la sua famiglia affrontano le sfide di un Regno Unito in costante cambiamento. Dalla Guerra Fredda fino alla corsa allo spazio, sullo sfondo l’esuberanza degli anni Sessanta e la lunga ripresa degli anni Settanta, la Famiglia Reale si deve adattare ad un mondo nuovo, più libero ma al tempo stesso molto più turbolento.

Potete guardare il trailer ufficiale della terza stagione di The Crown cliccando sul player qui sopra.

Ecco il trailer in lingua originale:

La terza stagione debutterà in tutto il mondo sul colosso dello streaming il 17 novembre.

Il rinnovato cast include star come Olivia Colman nei panni di Elisabetta, Tobias Menzies in quelli del principe Filippo, Charles Dance come Lord Mountbatten ed Helena Bonham Carter come Margaret. “Mio zio era molto vicino a Margaret,” ricorda quest’ultima in una pausa dalle riprese. “Era abbastanza spaventosa. Una volta mi incontrò al castello di Windsor e mi disse: ‘Stai migliorando, giusto?’ Spero si riferisse alla recitazione.”

La Colman prende le redini da Claire Foy e interpreterà la regina Elisabetta nella terza e quarta stagione, che sono state girate consecutivamente, proprio dopo aver interpretato la regina Anna in La Favorita (ruolo che le è valso l’Oscar): “I produttori hanno iniziato a chiedermi ‘Vorresti…?’, e io ho risposto subito: ‘Sì, sì! Sono felicissima! Grazie mille!’ Ho amato le prime due stagioni. […] Il problema è tutti amano Claire Foy, quindi al momento ho il peggior lavoro del mondo!”

Lo showrunner Peter Morgan parla del casting della Colman: “Era la prima in una lista di uno. Volevo essere certo che accettasse la parte ancora prima che si concludessero le trattative per fare la terza e la quarta stagione. Ovviamente avrei preferito non avesse interpretato un’altra regina prima… ma è qualcosa di completamente diverso, il tono è proprio diverso a quello della Favorita”.

Tra gli eventi storici che verranno coperti nella terza stagione:

  • La scoperta, nel 1964, che il consigliere artistico della regina Anthony Blunt era una spia sovietica;
  • L’ascesa a primo ministro, sempre nel 1964, del leader laburista Harold Wilson;
  • Il disastro di Aberfan, nel 1966, dove 144 persone (in gran parte bambini) vennero travolte da una frana fatta dai rifiuti di una miniera durante un’alluvione in Galles;
  • La riappacificazione tra Elisabetta e Filippo e il disfacimento dell’unione tra Margaret e suo marito, il fotografo Tony Snowdon (Ben Daniels);
  • L’ingresso in scena delle versioni adulte di Carlo (Josh O’Connor) e Anna (Erin Doherty).

Verrà anche introdotta la relazione giovanile tra Carlo e Camilla (Emerald Fennell), nei primi anni settanta, sulla quale Morgan ha un giudizio molto netto: “La gente è convinta che Carlo abbia tradito Diana con Camilla, ma è un’interpretazione davvero sbagliata. Era profondamente innamorato di Camilla e fu costretto a sposare Diana.”

Diana, interpretata da Emma Corrin, debutterà nella quarta stagione (che uscirà nel 2020).

Morgan non sa ancora chi potrebbe interpretare le versioni più anziane dei protagonisti nella quinta e sesta stagione, se verranno ordinate, anche se EW si sbilancia e ritiene che Helen Mirren dovrebbe dare il volto a Elisabetta. Morgan non si sbilancia: “So che è una grande fan della serie. Pensava che non ci fosse altro da dire sui regnanti, e invece penso che sia rimasta molto sorpresa.”

Che cosa ne pensate? Lasciate un commento.

Fonte: YouTube