In occasione del panel nella gigantesca Sala H al Comic-Con di San Diego, Netflix ha diffuso oggi il primissimo trailer di The Witcher, l’adattamento seriale in live action dei romanzi di Andrzej Sapkowski (da cui sono stati tratti dei noti videogiochi) con protagonista Henry Cavill.

Potete vederlo qui sopra, o qui sotto in versione originale, e recuperare il resoconto del panel in questa pagina!

 

 

THE WITCHER: I DETTAGLI SULLA SERIE

La serie racconta la storia di Geralt di Rivia (Henry Cavill), un solitario cacciatore di mostri che lotta per trovare il proprio posto in un mondo in cui le persone si dimostrano essere più spietate delle bestie. Quando il destino lo porta a incontrare una potente donna che usa la magia e una giovane principessa con un pericoloso segreto, i tre devono imparare ad affrontare i pericoli insieme. I romanzi, come molti di voi già sapranno, sono stati adattati in una serie di videogiochi di successo.

Nel cast dello show ci saranno anche Anya Chalotra nel ruolo di Yennefer, MyAnna Buring che sarà Tissaia, Mimi Ndiweni nella parte di Fringilla, Therica Wilson-Read in quella di Sabrina e Millie Brady che sarà la principessa Renfri. Freya Allan sarà Ciri, la principessa di Cintra, mentre Jodhi May e Björn Hlynur Haraldsson saranno la regina Calanthe e suo marito, il cavaliere Eist. Adam Levy sarà il druido Mousesack, Eamon Farren sarà Cahir, Joey Batey sarà Jaskier, Lars Mikkelsen sarà Stregobor, Royce Pierreson sarà Istredd, Maciej Musia sarà Sir Lazlo, Wilson Radjou-Pujalte sarà Dara, e Anna Shaffer sarà Triss.

Alik Sakharov (House of Cards, Game of Thrones) dirigerà quattro episodi, Alex Garcia Lopez (Marvel’s Luke Cage, Fear The Walking Dead) e Charlotte Brändström (Outlander, Counterpart) ne dirigeranno due ciascuno. Tra i produttori esecutivi troviamo Sean Daniel, oltre a Tomek Baginski e Jarek Sawko della Platige Image.

La prima stagione della serie arriverà entro quest’anno e sarà composta da otto episodi. Potete rimanere aggiornati sulla serie grazie alla nostra scheda.

Cosa ne pensate? Lasciate un commento!