Poco dopo il finale di serie di The Big Bang Theory, i suoi protagonisti, grazie a Young Sheldon, hanno avuto modo di riapparire in maniera decisamente speciale.

Nel finale della seconda stagione della serie incentrata sul piccolo Sheldon Cooper, che è andato in onda negli States ieri sera — proprio dopo l’ultimo episodio della sua celebre ‘serie madre’ — il piccolo Sheldon si è trovato in un momento difficile e, con le lacrime agli occhi, ha pensato (attraverso la voce di Jim Parsons, interprete della sua versione adulta) che sarebbe rimasto solo per tutta la vita.

Ma, come potete vedere dal video qui sopra, poco dopo spiega che, fortunatamente, si sbagliava.

Nel filmato sono infatti apparsi i piccoli Leonard, Penny, Howard, Raj, Amy e Bernadette, riconoscibili sia dai tratti che dai luoghi in cui si trovano (tra tutti Howard, che è nella sua stanza di sempre!)

Steve Molaro, showrunner di Young Sheldon, ha spiegato che la scena aveva un doppio scopo:

È una serata incredibile per The Big Bang Theory. Speravamo di trovare un modo per far sì che fosse come una [notte di programmazione] coesa e, cosa più importante, volevamo rendere omaggio a Big Bang, che si stava concludendo e che era stato il posto in cui era nato Young Sheldon. E questo, si spera, è stato un modo per farlo.

I noti personaggi, ovviamente, non potranno entrare a far parte della storia che Young Sheldon sta raccontando adesso, ma Molaro ha tenuto a precisare quanto segue:

Penso sia stata una chiusura molto potente per Young Sheldon e, al tempo stesso, una lettera d’amore per The Big Bang Theory.

Che ne pensate di questo finale? Diteci la vostra opinione nei commenti!

Tutte le notizie su Young Sheldon sono disponibili nella nostra scheda.

Fonte: TV Line

Consigliati dalla redazione